CONDIVIDI:

Correva l’anno 2017 quando il sequel di Destiny, sviluppato da Bungie in collaborazione con Vicarious Visions e High Moon Studios, approdava su console e PC. Siamo infine arrivati al quarto DLC chiamato “Oltre la Luce” un tassello che ci permette di spaziare nel nuovo universo dell’Oscurità. L’abbiamo combattuta fin dall’inizio per mezzo della sua controparte benevola, ma ora sfrutteremo il suo stesso potere oscuro per combatterla.

Questo nuovo capitolo dà il via all’anno 4, nel quale, parallelamente all’arrivo di alcune misteriose navi piramidali, avviene la scomparsa dei pianeti Mercurio, Io, Marte e Titano, che abbiamo imparato a conoscere molto bene. Per il momento non potremo visitarli, ma c’è una novità, si tratta di un nuovo corpo celeste chiamato Europa. Al pari del nostro sistema solare, ci troviamo di fronte ad una Luna gioviana che introduce una nuova ambientazione glaciale arricchita da un inedito meteo dinamico, ma di questo parleremo meglio più tardi.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE