CONDIVIDI:

Google: gli utenti potranno controllare lo smartphone con gli occhi Tecnoandroid

GoogleGoogle ha lanciato Look to Speak, una nuova applicazione sperimentale per dispositivi Android che consente agli utenti di utilizzare lo smartphone con un semplice sguardo. Gli occhi prendono il posto delle mani.

“Con questa nuova applicazione, gli utenti devono semplicemente guardare a sinistra, a destra o in alto per selezionare rapidamente ciò che vogliono fare o dire da un elenco di comandi”, spiega in un post sul blog Richard Cave, dipendente Google. Gli utenti sono in grado di personalizzare la parola e le opzioni selezionate in modo che si possa persino calibrare la sensibilità degli occhi. Quest’ultima, infatti, può essere regolata in modo che gli utenti non scelgano inavvertitamente i comandi sbagliati.

Arriva Look To Speak, la nuova applicazione lanciata da Google per gestire il dispositivo con un semplice sguardo

Guardare a sinistra, a destra e in alto – fuori dallo schermo, e così via – consente agli utenti di scegliere da un elenco di comandi, come accennato prima. Questo elenco di opzioni si restringe man mano che si scorre su e giù con gli occhi fino a raggiungere quella desiderata. Solo in quel momento il dispositivo pronuncerà ad alta voce il comando selezionato.

L’azienda garantisce il totale rispetto della privacy. Inoltre, precisa che la funzione può essere utilizzata laddove “i dispositivi sono difficili da utilizzare, ad esempio all’aperto, in transito, sotto la doccia e in situazioni urgenti”. Look to Speak è disponibile per tutti ed è compatibile con Android 9.0 e versioni successive, incluso Android One. Google sta anche lavorando al firmware per Nest Hub Max. Trattasi del suo display intelligente che attiva Google Assistant non appena rileva la presenza dell’utente in una stanza.

Google: gli utenti potranno controllare lo smartphone con gli occhi Tecnoandroid