CONDIVIDI:

Le prime informazioni sulla gamma TV LG 2021 sono giunte in rete tramite il sito FCC ID Database (link in FONTE), che raggruppa tutte le richieste di registrazione depositate per i dispositivi che utilizzano connessioni wireless. La serie che prenderà il posto degli attuali OLED LG CX prenderà il nome di C1. L’informazione è contenuta all’interno di un’autorizzazione rilasciata dalla Korean Communications Commission (KCC) l’11 novembre 2020.

Il prodotto in questione è realizzato da LG Electronics e risponde al nome di OLED65C1KNA, una sigla molto simile a quella usata nel corso degli ultimi anni per identificare i TV OLED. Il numero “65” dopo la parola OLED indica il taglio, in questo caso 65″. C1 è invece la sigla della serie in arrivo nel 2021 mentre le successive lettere servono per differenziare i modelli appartenenti ai vari mercati. Per comprendere meglio consideriamo le attuali serie OLED: le ultime tre lettere e numeri per il mercato italiano sono 6LA, 6LB o 9LA, mentre per quello coreano troviamo KNA, CNA, FNA o GNA. C1KNA è dunque la serie che sostituirà la CX in Corea il prossimo anno.

Il passaggio da CX a C1 lascia intuire che anche gli altri modelli verranno rinominati con la stessa logica. A confermare questa ipotesi è la registrazione di un altro modello OLED in arrivo il prossimo anno: si tratta di OLED65G1KNA, il taglio da 65″ della serie G1, ideale successore dei Gallery Design GX. In questo caso l’approvazione della KCC è datata 16 novembre 2020. Possiamo quindi ragionevolmente aspettarci che la gamma LG 2021 comprenderà anche gli OLED B1, i Wallpaper W1, gli 8K Z1 e magari un nuovo arrotolabile R1 (anche se l’attuale RX è stato da poco immesso sul mercato coreano).


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE