CONDIVIDI:

Google: ecco cosa ha scaturito il down dell’altro giorno Tecnoandroid

Google ha rilasciato una dichiarazione ufficiale in merito al disservizio che l’altro giorno ha interessato buona parte del globo, impedendo a tanti utenti di usare Gmail, YouTube, Meet e le altre web app del colosso.

La ragione è in realtà un po’ criptica, ed a quanto pare coinvolgeva solo gli utenti loggati ai servizi Google. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Google rilascia una dichiarazione sul down dell’altro giorno

L’errore era dovuto proprio alla mancata autenticazione a causa di un “problema interno con la quota storage“, qualunque cosa significhi di preciso.In ogni caso, non c’è alcuna menzione di un attacco esterno o di una violazione di dati, che erano state subito prontamente ipotizzate dai complottisti del caso.

Ecco un estratto della dichiarazione del colosso: “Oggi alle 3:47 am PT [12:47 ora italiana] Google ha riscontrato una interruzione del sistema di autenticazione per circa 45 minuti, dovuta ad un problema interno con la quota storage. I servizi che necessitano che gli utenti siano loggati hanno riscontrato una elevata percentuale di errore durante quel periodo. Il problema con il sistema di autenticazione è stato risolto alle 4:32 AM PT [13:32 ora italiana].

Tutti i servizi sono ora ripristinati. Ci scusiamo con tutti coloro che sono stati impattati e condurremo un approfondito esame per per garantire che questo problema non possa ripetersi in futuro“. Come letto nella dichiarazione i problemi sono stati risolti e speriamo che ne capitino sempre di meno in futuro, anche se è normale un piccolo intoppo ogni tanto.

Google: ecco cosa ha scaturito il down dell’altro giorno Tecnoandroid