CONDIVIDI:

PayPal: spese a carico dell’utente se l’account è inutilizzato Tecnoandroid

PayPal PayPal introdurrà una nuova tariffa questa settimana rivolta agli utenti che non hanno utilizzato i propri account nell’ultimo anno.

Da domani 16 dicembre, a qualsiasi conto PayPal inattivo da almeno 12 mesi verranno addebitati circa 9 euro ogni anno. La “commissione per inattività” vale per i titolari di conti che non hanno inviato, ricevuto o ritirato denaro nell’ultimo anno o che non sono riusciti ad accedere durante questo periodo.

Per evitare di pagarlo, gli utenti PayPal devono semplicemente accedere al proprio account entro domani. Gli utenti che non utilizzano regolarmente i propri account dovranno continuare ad accedere ai propri account ogni 12 mesi per evitare di dover affrontare queste spese in futuro.

PayPal: commissione di 9 euro per gli account inutilizzati da almeno 12 mesi

La commissione verrà prelevata solo dal saldo attivo di un account. Non addebiterà le carte di credito o di debito associate se il saldo è pari a zero. “Abbiamo introdotto una commissione aggiuntiva per gli account inattivi”, ha dichiarato PayPal. “L’applicabilità della commissione di servizio è limitata e intesa solo per gli account non attivi negli ultimi 12 mesi”.

“Gli account con saldo pari a zero non saranno interessati. Questo addebito non comporterà alcun saldo negativo.” PayPal avviserà tutti i clienti in anticipo via e-mail se il loro account è interessato dalla nuova tariffa. Previsto anche un periodo di preavviso di 60 giorni, 30 giorni e poi sette giorni. In base ai Termini e condizioni d’uso aggiornati di PayPal, la commissione non si applica agli utenti PayPal in Irlanda o agli account personali registrati in Ungheria.

PayPal: spese a carico dell’utente se l’account è inutilizzato Tecnoandroid