CONDIVIDI:

Vivo X60 arriverà con Exynos 1080 e la partnership con Zeiss Tecnoandroid

vivo-x60-pro-smartphone-android-leak-novita-dettagli-costo-data

Le immagini in diretta trapelate del prossimo Vivo X60 sono emerse online all’inizio del mese scorso, permettendoci di dare un primo sguardo ai dispositivi e rivelando alcuni dettagli chiave. La serie Vivo X60 dovrebbe includere due dispositivi – X60 e X60 Pro. il primo dotato di un display piatto e il secondo con un pannello curvo.

Entrambi gli smartphone presentavano un ritaglio centrale per la fotocamera selfie, ma solo la variante “non-pro” sembrava avere un pulsante di accensione accentuato arancione. Inoltre, le immagini trapelate hanno rivelato che la serie Vivo X60 verrà lanciata con una nuova skin Android personalizzata chiamata OriginOS.

Vivo X60 si presenta nel nuovo poster

OriginOS sostituirà il sistema operativo Funtouch in tutti i futuri dispositivi Vivo. Sebbene Vivo avrebbe dovuto mostrare OriginOS e la nuova serie X60 alla fine del mese scorso, la società ha rilasciato solo dettagli su OriginOS finora. A quanto pare, però, oggi Vivo ha condiviso un nuovo poster teaser per la serie X60 su Weibo che evidenzia alcune specifiche chiave dei dispositivi in ​​arrivo.

La prossima serie X60 sarà alimentata dal SoC Exynos 1080 di Samsung. Per chi non lo sapesse, Exynos 1080 è un chipset octa-core fabbricato con un processo FinFET a 5 nm EUV. Per la CPU, utilizza un core ARM Cortex-A78 con clock a 2.8GHz, tre core ARM Cortex-A78 con clock a 2.6GHz e quattro core Cortex-A55 con clock a 2.0GHz. Il SoC dispone anche di una GPU Mali-G78 MP10 per prestazioni grafiche migliorate.

Insieme alle informazioni sul chipset della serie Vivo X60, il poster rivela che l’X60 Pro presenterà una configurazione a quattro telecamere con obiettivi a marchio Zeiss, una fotocamera micro-gimbal e funzionalità avanzate della modalità notturna. Sebbene il poster non evidenzi una data di lancio, Vivo potrebbe svelare la serie X60 in Cina alla fine di questo mese.

Vivo X60 arriverà con Exynos 1080 e la partnership con Zeiss Tecnoandroid