CONDIVIDI:

Da rivali a “soci in affari” il passo è stato breve per Qualcomm e Apple che da un’intensa battaglia legale su brevetti e licenze sono passati ad una partnership che ha visto l’uso dei modem della società di San Diego nei nuovi iPhone 12. Ma ma i progetti della casa di Cupertino puntano sempre ad una maggiore indipendenza.

Nelle scorse ore il presidente di Qualcomm, Cristiano Amon, ha elogiato il nuovo chip M1 di Apple. Nel corso di un’intervista rilasciata a The Verge, Amon ha affermato che il successo del SoC Apple M1 “rafforza” le convinzioni di Qualcomm per quanto riguarda il futuro dell’informatica.

Ad Amon è stato chiesto quali lezioni potrebbero trarre società come Qualcomm e Microsoft dall’arrivo del processore M1. Secondo Amon:


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE