CONDIVIDI:

Apple M2: cosa possiamo aspettarci dal prossimo SoC Mac di Apple Tecnoandroid

apple-mac-m2-chip-soc-m1-macbook-pro-air

Il chip Apple M1 è in circolazione ora che l’azienda è passata ad integrare nei suoi prodotti il suo SoC personalizzato. Il chip M1 è presente nei più recenti MacBook Air, MacBook Pro da 13 pollici e Mac Mini, ma c’è di più. Secondo quanto riferito, Apple sta già lavorando a un successore del chip M1, l’Apple M2.

Questo sarà il chipset della serie M di prossima generazione per la gamma Mac, offrendo agli utenti più opzioni tra cui scegliere. La storia dell’allontanamento di Apple e Intel è ancora in corso, con Apple che prevede di trasferire la sua linea di Mac al suo SoC serie M nei prossimi anni.

Apple M2: il chip potrebbe arrivare nel 2021

Quando Apple utilizzava la linea Intel, offriva modelli con chip i3, i5 fino a i9. Ora il chip Apple M1 potrebbe essere un processore potente e l’azienda ha già adattato il chip ai tre diversi modelli che offre. Il chip M1 nella variante base del MacBook Air viene fornito con sette core GPU invece di otto. Grazie alla ventola, lo stesso M1 sul MacBook Pro con tutti i core GPU abilitati può essere leggermente più potente.

Possiamo aspettarci che l’M2 corra a fianco dell’M1 invece di succedergli subito in tutta la formazione. In futuro, dunque, potremmo vedere sia il MacBook Air che il MacBook Pro con due varianti: l’M1 come chip entry-level e l’M2 con prestazioni più elevate. Finora, i rapporti indicano che il chip sarà progettato sulla stessa architettura a 5 nm. Si prevede, naturalmente, che il prossimo SoC offra un aumento delle prestazioni alla nuova gamma di Mac che verrà.

La società sta pianificando di aumentare anche il numero di core. È stato riferito che le specifiche Apple M2 per la GPU potrebbero arrivare fino a 128 core. Apparentemente l’azienda sta già testando chip con 16 o 32 core. Il gigante di Cupertino, tuttavia, non ha riferito quando intende rilasciare il suo prossimo SoC ed ulteriori specifiche. La società potrebbe rilasciare il suo chip anche sui Mac più grandi.

Apple M2: cosa possiamo aspettarci dal prossimo SoC Mac di Apple Tecnoandroid