CONDIVIDI:

Night City, con la sua esplosione di neon intermittenti, schermi, e segnali luminosi a quanto pare non è un luogo di vacanza consigliato per chi soffre di attacchi epilettici. A sollevare la questione è Game Informer: la giornalista Liana Ruppert, infatti, ha raccontato le difficoltà incontrate nel recensire il titolo proprio per via delle numerose situazioni che potrebbero innescare episodi epilettici nei soggetti sensibili.

In seguito a questa segnalazione, purtroppo si sono verificati episodi davvero spiacevoli: la giornalista è infatti diventata bersaglio degli haters, che hanno preso ad inviarle video contenenti luci intermittenti proprio per causarle un attacco epilettico. Gli sviluppatori di CD Projekt invece hanno preso subito sul serio la questione, e hanno informato che aggiungeranno un avviso ulteriore oltre a quello incluso nell’EULA in seguito alla segnalazione.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE