CONDIVIDI:

Cresce l’interesse verso il progetto Starlink di SpaceX e il recente assegno affidato dalla FCC all’azienda di Musk ne è un chiaro segno. L’iniziativa ha come progetto portare internet ad alta velocità nelle aree rurali degli Stati Uniti, luoghi in cui la connessione internet in molti casi non è disponibile.

Sono stati ben 9,2 i miliardi di dollari resi disponibili da FCC nella prima fase dell’asta con l’iniziativa Rural Digital Opportunity Fund auction. Al progetto Starlink sono andati circa 885 milioni di dollari, ma sono state circa 180 le aziende a spartirsi il finanziamento, che sarà distribuito in rate mensili nell’arco di 10 anni. Come si legge nella documentazione, l’obiettivo concreto è portare una connessione ad alta velocità, almeno 100/20 Mbps, in oltre 5 milioni di abitazioni non coperte da nessun servizio.

A fine ottobre il programma di beta testing è stato esteso ad un numero maggiore di utenti statunitensi e i primi test risultano piuttosto incoraggianti. Ma la strada verso la creazione di una corposa costellazione di satelliti è ancora lunga e i problemi non sono mancati, dai riflessi individuabili a occhino nudo che gli astronomi hanno denunciato, e che ora sono stati risolti, all’ingente numero di lanci necessari al raggiungimento della copertura prevista.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE