CONDIVIDI:

PlayStation 5, che pure è uscita da tre settimane, è ancora un miraggio per tanti utenti. Questa settimana è tornata disponibile per poco tempo in alcuni store online, e abbiamo scoperto che alcune unità montano ventole diverse e più silenziose: ma riuscire a completare la procedura resta un’impresa impossibile, o quasi. Eppure già possiamo cominciare a speculare su PlayStation 5 Pro – anche se forse, visto le dimensioni generose della nuova console Sony, la vera attesa è più che altro per un modello Slim.

Ad ogni modo, è emerso un brevetto depositato da Sony nel 2019 che descrive un sistema equipaggiato con due GPU, capaci di lavorare in parallelo: e una sarebbe dedicata alla gestione dell’output HDMI. Sicuramente è presto per parlare di PS5 Pro, almeno dal nostro punto di vista di consumatori. Ma non da quello di Sony: le grandi multinazionali ovviamente pianificano con largo anticipo le proprie mosse, e sicuramente esiste già un piano ben definito per PlayStation. Il concetto di “console mid-gen” è stato sposato pienamente dal colosso giapponese già con PlayStation 4 Pro, e sembra destinato a caratterizzare anche la nuova generazione. Probabilmente, però, non ne sentiremo parlare per un bel po’.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE