CONDIVIDI:

Huawei ha fermato la produzione del Mate 40 Pro Tecnoandroid

Huawei Mate 40 Pro+ è probabilmente lo smartphone più performante ma allo stesso tempo più difficilmente acquistabile di questo 2020. Pur avendo aumentato il numero di variante dell’ultimo Mate, Huawei ha preferito relegare le varianti più costose al solo mercato asiatico.

Sembrerebbe che negli ultimi giorni l’azienda abbia bloccato la produzione dello smartphone in questione. Sembrerebbe che il motivo principale sia dovuto alle scarse vendite del device, visto anche il prezzo di vendita. Scopriamo insieme tutti i dettagli.

 

Huawei blocca la produzione del Mate 40 Pro, ecco per quale motivo

In Cina l’azienda sta continuando a vendere abbastanza bene, mentre in occidente il ban USA ha pesantemente impattato sul suo andamento commerciale. E se già il costo di 1.249 euro per Mate 40 Pro terrà lontani molti acquirenti, in Europa sarebbero state vendute ancora meno unità del modello Plus.

Di conseguenza, rimaniamo amareggiati ma non sorpresi dallo scoprire che la produzione di Huawei Mate 40 Pro+ sarebbe già stata interrotta. Lo rivela l’insider Teme: l’azienda avrebbe già venduto tutte le unità disponibili del flagship e da adesso non ne saranno prodotte di nuove.

Nonostante possa esserci ancora un minimo di richiesta sul mercato, Huawei avrebbe optato per interromperne la realizzazione. Il motivo? La necessità di concentrarsi sulla finalizzazione della prossima serie Huawei P50, anche vista la ristrettezza di componenti a disposizione. Il 2021 sarà un anno molto difficile per Huawei, con vendite che rischiano di crollare ed un Huawei Mate 50 che potrebbe non arrivare mai.

Huawei ha fermato la produzione del Mate 40 Pro Tecnoandroid