CONDIVIDI:

Ragione e sentimento sono le chiavi della nuova Dacia Sandero 2021. Nel 2008 la prima generazione era una vettura funzionale, ridotta ai minimi termini; oggi l’auto aggiunge l’emozione ai suoi valori (almeno nelle intenzioni di Dacia) e da low cost passa a smart buy. Tanti termini inglesi tipici del marketing, è vero, però Dacia non si è mai nascosta dietro alle parole ma ha lasciato parlare i fatti: dal lancio il produttore ha venduto più di 7 milioni di unità in 15 anni, diventando il sesto marchio nella classifica dei privati con Sandero e Duster. In Italia tiene saldamente lo scettro di regina del mercato GPL con il 28% di quota di mercato.

La terza generazione di Sandero non è l’unica novità in arrivo: Spring, a inizio 2021, cercherà di replicare quanto fatto con le auto tradizionali anche nel mondo delle auto elettriche.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE