CONDIVIDI:

A quanto pare, Uber starebbe discutendo di una possibile cessione della sua divisione Uber Elevate alla startup Joby Aviation. Sebbene da entrambe le parti non giungano commenti a questa indiscrezione, secondo Axios le trattative sarebbero a buon punto ed un annuncio potrebbe essere dato vero la fine di questo mese. Uber Elevate, si ricorda, è una divisione creata con lo scopo di sviluppare un servizio di taxi volanti a guida autonoma.

Una notizia che non stupisce troppo visto che il CEO di Uber, Dara Khosrowshahi, sta lavorando per riportare alla redditività l’azienda che dirige. Un piano che prevede anche la cessione di tutte quelle divisioni che non rendono. Uber ha mostrato il suo interesse nel settore dei taxi volanti già nel 2016. Nonostante diversi progetti e alcune collaborazioni importanti come quella con Hyundai, il progetto è risultato dall’inizio sin troppo ambizioso visto che poggia su di una tecnologia ancora molto acerba che richiede importanti investimenti.

Per dare un piccolo assaggio di questo servizio di trasporto, Uber aveva iniziato ad offrire viaggi in elicottero tra l’aeroporto JFK e Manhattan (Uber Copter). Servizio poi sospeso a causa dello scoppio della pandemia. La scelta di cedere Uber Elevate a Joby Aviation ha perfettamente senso visto che questa società lavora proprio ad un progetto simile e aveva collaborato anche con Uber. Tra gli investitori ci sono poi società importanti come Toyota.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE