CONDIVIDI:

Facebook cerca di dare nuovo slancio a Libra, la criptomoneta voluta da Facebook che nel tempo ha tuttavia perso molti pezzi per strada a causa delle polemiche che tale soluzione aveva suscitato in diversi Paesi, Unione Europea inclusa. Libra Association è stata sin da subito chiamata a gestirne le sue sorti, includendo partner provenienti da tutto il mondo del calibro di PayPal (poi ritirata), Visa, Mastercard, Ebay, Booking (tutte ritirate, così come Vodafone), Iliad, Lyft, Uber e Spotify.

Ebbene, i cambiamenti riguardano proprio Libra Association, che da oggi si chiamerà Diem. E non è neppure la prima volta che si decide per una modifica di denominazione all’interno del progetto: la scorsa primavera era stato annunciato Novi, il wallet che Facebook aveva sino ad allora identificato come Calibra. Tocca ora dunque all’organizzazione che sta dietro alla criptovaluta rinnovarsi con un nome tutto inedito, che coincide tra l’altro con l’annuncio dell’ingresso di diversi manager di alto profilo chiamati a ridare forza all’intera piattaforma.