CONDIVIDI:

Diesel, la decisione del Governo sul possibile aumento record delle accise Tecnoandroid

diesel quale futuro

Dopo i rumors e le notizie dello scorso mese di Settembre c’era tanta attesa per la legge di bilancio, ora in discussione in Parlamento. Tra le misure che erano state paventate per la legge finanziaria del 2021, vi era un’iniziativa molto discutibile: un aumento delle accise per i carburanti diesel.

 

Diesel, il Governo dice di no al possibile aumento delle accise

L’idea, nata da alcuni tecnici del Ministero dell’Ambiente, si ricollega ad una serie di iniziative volte a garantire una totale riconversione dei trasporti nel nostro paese con lo scopo di rendere sostenibile la circolazione dei veicoli.

Le accise dei carburanti diesel dovevano essere equiparate a quelle della benzina per disincentivare l’acquisto di auto a gasolio. E’ bene parlare al passato perché, allo stato attuale delle cose, questa misura non è contemplata nella legge di bilancio. Per il 2021, quindi, ad oggi si può escludere un aumento record per le accise del diesel. Una buona notizia quindi per milioni di italiani che già temevano la stangata sui costi.

La bocciatura di quest’idea non cambia però la sostanza delle cose. Come sottolineato in più occasioni, il Governo – anche con la collaborazione dei paesi partner – sta studiando alcune iniziative per la svolta green della circolazione. Un modo per disincentivare l’acquisto di auto diesel o a benzina è quello di garantire ecobonus a tutti coloro che sceglieranno auto ad alimentazione ibrida o elettrica.

Già negli scorsi mesi, a tal proposito, l’esecutivo ha offerto un incentivo sino a 9.000 euro per l’acquisto di veicoli a basso impatto ambientale.

Diesel, la decisione del Governo sul possibile aumento record delle accise Tecnoandroid