CONDIVIDI:

Proprio ieri vi abbiamo raccontato dell’aggiornamento con cui Samsung ha svecchiato l’UI di Bixby con l’arrivo della versione 3.0, oltre ad aggiungere il supporto ai comandi vocali per la Modalità Dex. E potrebbe non essere un fattore casuale, con i nuovi Galaxy S21 all’orizzonte, attesi già per gennaio: secondo le fonti di Sammobile, infatti, proprio con loro il colosso coreano avrebbe intenzione di ripristinare la possibilità di sbloccare lo smartphone con la voce.

Non si tratterebbe, appunto, di una novità assoluta: in passato Bixby includeva già questa possibilità, oltre a quella di risvegliare il dispositivo ed impartirgli comandi dopo aver pronunciato “Ciao Bixby”. Il riconoscimento vocale, ad ogni modo, è sicuramente tra le tecnologie più deboli e meno sicure di identificazione biometrica: se veramente dovesse tornare, si tratterebbe semplicemente di un’opzione in più.

Semmai è interessante osservare come Samsung, dopo un periodo in cui sembrava aver un po’ abbandonato l’idea di spingere il proprio assistente vocale, abbia probabilmente intenzione di puntarci ancora, tra UI rinnovata, funzioni nuove e quelle che invece tornano dal passato.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE