CONDIVIDI:

Chrome: browser più veloce, ridotto il consumo della batteria Tecnoandroid

L’ultimo aggiornamento per il browser Google Chrome mira a renderlo più veloce e ridurre il consumo della batteria. Inoltre, sarà più immediato cambiare scheda, soprattutto se clicchi un link per sbaglio.

Chrome 87, l’ultimo aggiornamento per il browser al momento disponibile, aggiorna il modo in cui il browser gestisce le risorse con “limitazione delle schede, monitoraggio e gestione cache”, secondo un post sul blog di Mark Chang, Product Manager di Google Chrome. Lo scopo primario è quindi ridurre il consumo della batteria dovuto a Chrome e al contempo snellirle le funzionalità.

La limitazione delle schede in uso gestisce la quantità di batteria utilizzata dal computer per determinate operazioni. “Questo riduce l’utilizzo della CPU fino a 5 volte e prolunga la durata della batteria fino a 1,25 ore nei nostri test interni”, afferma Chang. Non dovrebbe influire sulle funzionalità in background come le notifiche o la riproduzione della musica.

Google Chrome si aggiorna, in arrivo miglioramenti per consumare meno batteria e rendere il browser più veloce

Google sarà anche in grado di ottimizzare meglio le risorse in base alle finestre che gli utenti stanno utilizzando, grazie alle informazioni raccolte da Chrome. “Con queste informazioni, Chrome può ottimizzare le risorse per le schede che stai utilizzando, non per quelle che hai ridotto a icona. Ciò rende Chrome fino al 25% più veloce per l’avvio e il 7% più veloce per caricare le pagine, il tutto utilizzando meno memoria e batteria, continua Chang.

Infine, è possibile cambiare rapidamente le pagine se un utente preme i pulsanti Indietro o Avanti nel browser. “In Chrome 87, la nostra cache per i tasti avanti/indietro renderà istantaneo il 20% di quelle navigazioni avanti/indietro talvolta lente. L’obiettivo è un aumento del 50% attraverso ulteriori miglioramenti e il coinvolgimento degli sviluppatori in futuro”. Gli utenti da maggio possono anche raggruppare le schede e etichettarle con un nome o colore personalizzato, prima di spostarle o riordinarle. Il nuovo aggiornamento migliora le capacità del noto browser oltre che il lato prevalentemente estetico.

Chrome: browser più veloce, ridotto il consumo della batteria Tecnoandroid