CONDIVIDI:

Apple sembrerebbe ancora interessata all’auto elettrica Tecnoandroid

Apple sembra avere sempre un occhio verso la mobilità elettrica. Questa volta non pensa ad una sua vettura, ma ha integrato il servizio di ricarica in CarPlay.

Il colosso di Cupertino ha da tempo abbandonato il suo progetto di costruire un iCar elettrica, ma da Cupertino continuano a seguire con interesse il mondo della mobilità elettrica. Scopriamo insieme tutti gli altri dettagli.

 

Apple è ancora interessata all’auto elettrica

Di recente abbiamo visto la collaborazione con Porsche, per il sistema di intrattenimento della Taycan, o anche l’interesse dimostrato tramite la serie Long Way Up, pubblicata su Apple Tv+, docuserie che vede Ewan McGregor in sella a una Harley-Davidson elettrica, scortato da pick-up elettrici Rivian.

Oggi scopriamo un altro tassello di questo puzzle, con l’integrazione dell’app ChargePoint nell’infotainment CarPlay, e dunque in tutte le vetture che lo supportano. ChargePoint è un circuito di ricarica americano, vicino di casa per altro di Apple, attivo anche in Europa, che vanta oltre 100.000 punti di ricarica.

L’app di ChargePoint ora è utilizzabile direttamente dal display delle vetture con CarPlay, e permette di cercare, prenotare e attivare il punto di ricarica. È ovviamente necessario essere già iscritti al network ed avere l’app installato su iPhone e con metodo di pagamento correttamente registrato, ma non sarà più necessario armeggiare con il telefono, come se il servizio di ricarica fosse un funziona della propria auto.

Il servizio è già attivo in tanti paesi come USA, Canada, Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Olanda, Norvegia, Spagna, Svezia, Svizzera e UK.

Apple sembrerebbe ancora interessata all’auto elettrica Tecnoandroid