CONDIVIDI:

Android, utenti inferociti: il malware ruba credito TIM, Vodafone, WindTre Tecnoandroid

virus xiny android

Gli utenti Android tornano a preoccuparsi per la stabilità e la sicurezza del sistema operativo di casa Google. La notizia delle ultime settimane ha completamente ribaltato le novità rassicuranti degli scorsi mesi. Su Android, infatti, è tornato un malware molto pericoloso per gli utenti. Come vi abbiamo sottolineato anche in precedenti approfondimenti, il nome di questo virus è Joker e la sua origine deriva in via diretta da Google Play Store.

 

Android, il dramma del credito residuo: questo malware manda in rosso gli utenti

A differenza di altri malware, non particolarmente pericolosi per il pubblico, gli effetti di Joker sulle vittime sono potenzialmente devastanti. Una volta incontrato il file maligno, sullo smartphone della vittima vengono attivati in maniera del tutto automatica servizi a pagamento. L’attivazione di questi servizi automatici avrà poi delle ripercussioni importati sul calcolo del credito residuo.

Gli analisti che hanno verificato la presenza di Joker hanno evidenziato un potenziale allarme per oltre dieci app disponibili su Google Play Store. In queste app sarebbe infatti nascosto lo stesso malware. Caratteristica da non sottovalutare di Joker, che rende il file ancora più subdolo, è la capacita di superare il filtro di sicurezza del servizio Play Project di Google.

Quando si effettua un download su Android bisogna essere sempre attenti. In particolare modo, il consiglio è quello di scaricare sul proprio dispositivo solo servizi riconosciuti come unanimemente sicuri e con buone recensioni.

Qualora dovessero esserci problemi o anomalie per il credito servizio è necessario contattare in maniera preventiva TIM, Vodafone e WindTre ed i relativi servizi assistenza.

Android, utenti inferociti: il malware ruba credito TIM, Vodafone, WindTre Tecnoandroid