CONDIVIDI:

Android Auto: arriva l’aggiornamento del supporto per gli sfondi Tecnoandroid

La piattaforma Android Auto di Google ha visto alcuni aggiornamenti piuttosto importanti nell’ultimo anno e ora sembra che un altro importante aggiornamento sia all’orizzonte.

In Android Auto v5.8, Google sta gettando le basi per supportare sfondi e altro ancora.

Fin dal debutto della piattaforma, Android Auto è sempre mancata di una reale personalizzazione. L’ultima interfaccia ha la capacità di cambiare il layout delle icone delle app, ma questo è tutto. A seguito di un aggiornamento di CarPlay di Apple, che ha abilitato il supporto per gli sfondi, tuttavia, sembra che Google stia per seguire la stessa strada.

In Android Auto v5.8, possiamo vedere che Google sta gettando le basi per gli sfondi. Una raccolta di stringhe nell’app, punta a una raccolta di sfondi preimpostati con i nomi di:

  • Nero
  • Blob
  • Montagne
  • Goccioline
  • Crepuscolo
  • Ordito
  • Onda

Sebbene l’impostazione non sia ancora attiva nell’app stessa, siamo stati in grado di estrarre gli sfondi, in particolare alcuni nomi non sono in linea con l’elenco, dall’ultima app Android Auto. Lo sfondo predefinito corrente è incluso, ma il resto della raccolta aggiunge alcuni colori.

E gli sfondi personalizzati? Sfortunatamente, non ci sono prove concrete che Google lo consentirà ancora. Una stringa menziona “custom_wallpaper_selection_title”, ma sembra molto probabile che si riferisca solo agli utenti che possono scegliere tra le diverse opzioni. In ogni caso, questo è un passo nella giusta direzione.

Sembra anche che anche le scorciatoie personalizzate dell’Assistente si stiano avvicinando al rilascio. Abbiamo individuato questa funzione per la prima volta in Android Auto v5.7, ma nella v5.8 sembrano più stringhe per darci una visione migliore di ciò che sta arrivando.

La schermata iniziale di Android Auto supporta una manciata di scorciatoie dell’assistente per promemoria, appuntamenti del calendario e altro ancora. Presto, però, sarai in grado di creare scorciatoie personalizzate da zero. In quest’ultima versione dell’app, possiamo vedere che Google sta preparando questa funzionalità con la possibilità di personalizzare il nome, l’icona del launcher e il comando passato all’Assistente Google.

In alternativa, il collegamento personalizzato può anche chiamare un contatto specifico.

Android Auto: arriva l’aggiornamento del supporto per gli sfondi Tecnoandroid