CONDIVIDI:

Grazie alla tecnologia dei videogiochi, Volvo è in grado di sviluppare auto più sicure. Il costruttore lo chiama il “simulatore di guida definitivo” e non è uno strumento per passare il tempo a sfidare giocatori sui circuiti virtuali di tutto il mondo. Infatti, si tratta di uno speciale simulatore messo a punto appositamente per sviluppare soluzioni che consentano di migliorare la sicurezza delle auto e le soluzioni di guida autonoma.

Lo strumento che Volvo ha creato è particolarmente sofisticato. La postazione include un sedile di guida con simulatore di movimento, un volante con feedback tattile e un visore per la realtà virtuale. Questo simulatore sfrutta la tecnologia della piattaforma Unity che gli appassionati di videogiochi ben conoscono. Grazie al motore grafico 3D e agli avanzati visori della società finlandese Varjo, Volvo è in grado di riprodurre la guida di un’auto vera su strade reali.

Per rendere il tutto più realistico possibile, viene utilizzata anche una speciale tuta in grado di fornire un feedback tattile dal mondo virtuale e di monitorare al contempo le reazioni corporee. Grazie a questo simulatore, i tecnici Volvo possono simulare infiniti scenari di traffico su un percorso di prova reale, il tutto in completa sicurezza. Sarà così possibile ricavare informazioni sull’interazione fra le persone e la vettura da utilizzare per lo sviluppo di nuove funzionalità di sicurezza e per la guida autonoma.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE