CONDIVIDI:

Didattica a distanza: gli operatori danno l’ok alla navigazione gratis Tecnoandroid

Didattica a distanza: gli operatori danno l'ok alla navigazione gratis

Didattica a distanza: gli operatori danno l'ok alla navigazione gratis

La notizia è ufficiale e coinvolge tutti gli studenti costretti a fare didattica a distanza per via del Coronavirus. Vodafone, TIM e WindTre hanno dato l’ok all’iniziativa presa dal Governo: il traffico utilizzato per la didattica a distanza sarà gratis. La novità è stata annunciata giorni fa e permetterà ai ragazzi di utilizzare gli smartphone come hotspot per accedere alle principali piattaforme di didattica a distanza, senza consumare i gigabyte inclusi nella promozione.

A lanciare l’interessante novità troviamo Lucia Azzolina, per le Pari Opportunità e la Famiglia, Elena Bonetti, dello Sviluppo Economico Stefano Patuanelli e per l’Innovazione Tecnologica e Digitalizzazione, Paola Pisano.

 

Didattica a distanza: le parole dell’operatore TIM

Tra le prime ad aderire vi è l’operatore telefonico TIM. Questo ha comunicato:

“Quando si affronta un’emergenza come quella che stiamo vivendo serve davvero il sostegno di tutti. Da marzo ad oggi lo Stato ha già investito oltre 400 milioni per il digitale a scuola. Iniziative come questa rafforzano l’impegno per supportare studentesse e studenti. Ringrazio chi ha aderito al progetto” ha affermato Lucia Azzolina, a cui ha fatto eco il ministro Bonetti, secondo cui “l’impatto, anche economico, della didattica a distanza sulle famiglie, già pesantemente provate dalle conseguenze della pandemia è un nodo a cui le istituzioni devono una risposta fatta di soluzioni concrete. La sinergia raggiunta oggi con le società di telecomunicazioni è un passo che guarda in special modo alle situazioni familiari di maggiore disagio, che sono quelle più gravemente esposte al rischio di esclusione sociale e di povertà educativa”.

Questa novità va aggiunta al bonus PC ed internet da 500 Euro, disponibile da giorni con l’obiettivo di facilitare l’accesso alla didattica a distanza.

Didattica a distanza: gli operatori danno l’ok alla navigazione gratis Tecnoandroid