CONDIVIDI:

Vecchie banconote: alcune sono diventate dei piccoli tesori Tecnoandroid

vecchie monete

vecchie moneteIl mondo della numismatica non si limita alla collezione di monete antiche, spesso anche le vecchie banconote sono molto ricercate. Le cartamoneta, così come le monete, possono raggiungere un valore davvero sorprendente; i collezionisti sono spesso disposti a pagare fino 10 volte il loro valore per aggiudicarsi un pezzo raro per arricchire la propria collezione.

Le banconote più costose al mondo

 

 

  • Bank of New Zealand del 1929: Da annoverare sicuramente tra le vecchie banconote di grande. La Nuova Zelanda ha iniziato ufficialmente la produzione della propria moneta nel 1934; prima venivano utilizzate le sterline inglesi, prodotte in Europa e da li spedite nelle varie colonie. Questa banconota può raggiungere quasi i 10’000 euro.

 

  • La prima banconota australiana: Rimaniamo in Oceania, dove una delle cento banconote stampate il primo giorno della sterilizzazione del nuovo conio oggi raggiungono valori incredibili. Si stima che una singola unita di questa cartamoneta possa valere circa 185’000 euro.

 

  • Banconota australiana del 1924: Incredibile anche il valore di questa banconota che si attesta intorno al milione di euro; il valore è rettato dalla sua unicità.

 

  • 1 milione di Sterline: Di questo particolare taglio ne esistono solo 9 in tutto il mondo. Il suo valore si aggira intorno ai 130’000 euro, cifra a cui è stat battuta all’asta nel 2011.

 

  • Red Seal da 1’000 $: il valore di questo pezzo è veramente incredibile; il numero davvero esiguo di pezzi, ad oggi ne sono conosciuti due in tutto il mondo, ne ha fatto fluttuare il valore fino alla cifra record di oltre 2 milioni di euro.

 

  • Grand Watermelon: datata 1890 è la banconota più costosa al mondo. Il suo valore viene stimato intorno ai 3 milioni di euro, una vera e propria fortuna.

Vecchie banconote: alcune sono diventate dei piccoli tesori Tecnoandroid