CONDIVIDI:

Qualcomm: vendita di chip a Huawei autorizzata, ma niente 5G Tecnoandroid

Qualcomm

Qualcomm

Secondo quanto dichiarato recentemente da Qualcomm, la società potrà vendere ufficialmente i propri chip all’azienda cinese Huawei. La decisione avviene alla luce delle continue contrapposizioni che si hanno tra USA e Cina, e chiaramente ci vanno di mezzo anche le aziende tecnologiche.

Reuters ci tiene a mettere in evidenza come Qualcomm sia riuscita ad ottenere una licenza speciale la quale la autorizza a vendere i propri prodotti a Huawei per quanto concerne la tecnologia mobile. Tuttavia, c’è da segnalare una grossa limitazione: i chip potranno essere compatibili con la tecnologia di trasmissione 4G ma non con quella 5G, dove rimane comunque attivo il ban amministrativo imposto dall’ex Presidente degli Stati Uniti Donald Trump.

 

Qualcomm: in attesa di altre licenze specifiche, si incomincia la produzione

Qualcomm non sembra aver specificato quali sono nello specifico i suoi prodotti dove ha ottenuto questa specifica licenza, a parte l’indicazione data per quanto concerne la compatibilità con il 4G. Questi, trattandosi di chip che saranno facilmente destinati a sistemi mobile, si può pensare che l’azienda cinese li possa utilizzare per smartphone e tablet in alternativa a quelli della famiglia Kirin. Il futuro di questi ultimi, inoltre, è in forte dubbio poiché il Governo USA impedisce alle aziende del posto di produrre per Huawei.

Ciononostante, pare che comunque Qualcomm al momento ha altre domande di licenza in attesa di una risposta da parte dell’amministrazione degli Stati Uniti. È possibile che tra queste domande di licenza sono presenti anche SoC di fascia più alta e di ultima generazione, ovvero che sono dotati della tecnologia 5G al loro interno.

Qualcomm: vendita di chip a Huawei autorizzata, ma niente 5G Tecnoandroid