CONDIVIDI:

È fatta, o quasi. Poste Italiane ha comunicato che nella tarda serata di ieri è stato sottoscritto l’accordo preliminare con la società olandese PostNL e quella tedesca Mutares Holding per l’acquisizione dell’intero capitale sociale di Nexive.

Nexive è un operatore postale, ed è attivo in Italia con una quota del 12% nella corrispondenza e una dell’1% circa nei pacchi, corrispondente a circa 8 milioni di pezzi consegnati nel 2019. Anno in cui il fatturato di Nexive è stato di circa 200 milioni di euro, a dimostrazione della crescita di una realtà che occupa 1.300 dipendenti e oltre 5.000 addetti delle società partner esterne.

Qualora si concretizzasse, l’acquisizione consentirebbe a Poste Italiane di consolidare le proprie attività e di migliorare il servizio per i clienti di entrambe le aziende, specialmente in un particolare momento come quello che stiamo vivendo in cui anche il settore dei servizi postali accusa palesi difficoltà, fatta eccezione per la consegna dei pacchi che, in piena pandemia, ha visto crescere i ricavi nel nostro Paese del 18,6%.


Il miglior Galaxy del 2020? Samsung Galaxy S20 Plus, in offerta oggi da Mobzilla a 629 euro oppure da Euronics a 699 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE