CONDIVIDI:

Game Stop: arriva la nuova partnership con Microsoft. Tecnoandroid

game stopLa catena di rivenditori di videogiochi, Game Stop, sta vivendo negli ultimi anni un periodo di flessione. L’avvento del digitale insieme ad una politica sui giochi di seconda mano spesso poco gradita dagli utenti non ha per nulla aiutato i rivenditori. Per cercare di risollevare la situazione Game Stop pare voglia affidarsi a Microsoft.

Contrariamente a quanto si possa pensare però l’accordo non riguarda Xbox e non prevede nessuna esclusiva ne per quanto riguarda gli eventi ne a livello videoluidico. Secondo alcuni rumors tra l’altro sembrerebbe che Game Stop stia seriamente penando di abbandonare, o quantomeno implementare, i negozi fisici, con un vero e proprio store digitale; una mossa sicuramente coraggiosa ma che dovrà fare i conti con l’agguerrita concorrenza del settore.

Game Stop: ecco l’accordo con Microsoft

 

Stando alle indiscrezioni circolate l’accordo tra Game Stop e Microsoft riguarderebbe la vendita di abbonamenti, codici di gioco, DLC e acquisti in app. Dietro una congrua provvigione la compagnia potrebbe porre l’accento sui prodotti Microsoft, sfruttando la diffusione sul territorio e garantendo dunque una maggiore visibilità ai prodotti. La sola collaborazione con Microsoft però non sembrerebbe sufficiente per risanare le casse del colosso della vendita di videogame.

Tuttavia potrebbe essere un’interessante soluzione per generare liquidità da investire in una trasformazione che per la compagnia diventa una vera e propria necessità. Ribadiamo comunque che il futuro della catena di rivenditori di videogame si trova in una situazione turbolenta e che il suo futuro dipenderà molto dalle prossime mosse, nella speranza che riesca a ripartire e tornare ai fasti di un tempo.

Game Stop: arriva la nuova partnership con Microsoft. Tecnoandroid