CONDIVIDI:

Secondo le sue previsioni il 5G continuerà a diffondersi e così Ericsson ha deciso di acquisire Cradlepoint, già leader di mercato nelle soluzioni Wireless Edge WAN 4G e 5G per il segmento imprese negli Stati Uniti, per un corrispettivo economico di 1,1 miliardi di dollari. Ad annunciarlo è stata la stessa azienda, che tramite un comunicato stampa sottolinea come la chiusura dell’acquisizione sia prevista entro la fine del 2020.

Un investimento importante che permetterà ad Ericsson di assicurarsi quote di mercato nel settore del 5G dedicato al business, che è in rapida espansione. I clienti infatti potranno sfruttare nuove opportunità grazie all’offerta combinata nata dall’acquisizione, che supporta servizi per le imprese completamente abilitati dal 5G aumentando anche i ritorni sugli investimenti nella rete.

Cradlepoint diventerà una controllata di Ericsson, pur continuando ad operare con il brand esistente e con i propri professionisti. Il fatturato della società nel 2019 è stato di 1,2 miliardi di corone svedesi con un margine lordo del 61%; si prevede che i margini operativi di Ericsson subiranno un impatto negativo di circa l’1% nel 2021 e nel 2022, di cui la metà è dovuta all’ammortamento delle attività immateriali derivanti dall’acquisizione. Secondo le previsioni, Cradlepoint inizierà a contribuire al cash-flow a partire dal 2022.


CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE