CONDIVIDI:

L’interoperabilità tra diversi operatori e piattaforme per la ricarica delle auto elettriche è un obiettivo che molti vorrebbero vedere raggiunto in tempi brevi. Difficile però unificare di colpo l’intero parco delle colonnine in Italia (e in Europa), sia per le complicazioni economiche che per le difformità tecniche.

Il dialogo fra aziende e operatori procede e gli accordi iniziano a concretizzarsi: ultimo fra questi è quello che vede le stazioni di ricarica Be Charge accessibili nella piattaforma evway di Route220.

L’app evway, disponibile per iOS e Android, mostra ora tutti i punti di ricarica di Be Charge, includendo ovviamente le informazioni su potenza, connettori e via dicendo. In seguito – si parla delle prossime settimane – anche l’app Be Charge sarà aggiornata con le informazioni delle stazioni gestite da evway, creando quindi un ecosistema unico accessibile da entrambe le direzioni:


Il top di Huawei al miglior prezzo? Huawei P30 Pro, in offerta oggi da Emarevolution a 472 euro oppure da Unieuro a 579 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE