Google Pixel 4 offrirà un vero supporto dual SIM | Rumor

CONDIVIDI:

Google Pixel 4 offrirà un vero supporto dual SIM | Rumor

Negli ultimi mesi abbiamo spesso parlato dell’arrivo di nuove versioni di smartphone Google Pixel. L’azienda californiana, come ben sappiamo, potrebbe immettere sul mercato in questi primi mesi del 2019 le versioni Lite dei Pixel 3 e Pixel 3 XL (QUI parliamo dei numeri modello e degli eventuali prezzi). Nel frattempo, nonostante manchi ancora tanto tempo prima del prossimo evento Made by Google, sul web cominciano a girare i primi rumor riguardanti i Pixel 4.

Grazie ad un commit del progetto Open Source Android, il Gerrit ci suggerisce che Google sta aggiungendo nuove righe di codice nel framework e nel servizio Telefonia per stabilire se un dispositivo ha il supporto hardware per le funzionalità multiSIM. Risulta però ancora più interessante un commento lasciato da un googler in uno dei commit: il Pixel 2019 avrà funzionalità dual SIM.

Certo anche i Google Pixel 2 e i Google Pixel 3 supportano in un certo senso la dual SIM, ma si limitano ad un normale slot SIM abbinato ad una eSIM. Tali embedded SIM, ovvero SIM incorporate all’interno del dispositivo, su Pixel 2 e Pixel 3 non permettono di utilizzare la rete SIM fisica e la rete eSIM contemporaneamente. Ciò significa quindi che gli ultimi Pixel supportano sì il dual SIM, ma in Single Standby (DSSS), ovvero pur disponendo di due SIM non è possibile ricevere chiamate o SMS nello slot SIM inattivo.

  • Google Pixel 3 XL è disponibile online da Clicksmart a 799 euro oppure da ePrice a 948 euro.
  • Google Pixel 3 è disponibile online da Clicksmart a 699 euro oppure da Amazon a 797 euro.
  • Google Pixel 2 è disponibile online da Clicksmart a 399 euro oppure da Amazon a 510 euro.
  • Google Pixel 2 XL è disponibile online da Mobzilla.it a 439 euro oppure da Amazon a 526 euro.
  • Disponibili su : Pixel 3 XL a 803 euro, Pixel 3 a 732 euro, Pixel 2 a 452 euro e Pixel 2 XL a 486 euro.

(aggiornamento del 10 February 2019, ore 19:51)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti anche...