Palantir, la società che usa l’AI per prevedere il crimine

CONDIVIDI:

Palantir, la società che usa l’AI per prevedere il crimine

Vi ricordate Minority Report, il film sci-fi tratto dall’omonimo racconto di Philip K. Dick in cui Tom Cruise fa parte di un’unità speciale in grado di prevedere i crimini prima che questi si avverino? Negli Stati Uniti si sta in un certo senso avverando – naturalmente in versione più prosaica e realistica. A “prevedere il futuro” non ci sono dei mutanti visionari tenuti in semi-schiavitù, ma data center che analizzano montagne e montagne di dati passati alla ricerca di trend e pattern rilevanti.

La società che rende tutto questo possibile si chiama Palantir (un chiaro richiamo alle sfere veggenti del Signore degli Anelli). È stata fondata nel 2004 da Peter Thiel, miliardario co-fondatore di PayPal, e il suo quartier generale si trova a Palo Alto, in California. È un edificio di massima sicurezza: ci si accede solo superando rigorosissimi controlli biometrici, non è collegato a Internet ed è isolato da onde radio e telefoni. I dati sono criptati attraverso complesse blockchain che si appoggiano su molteplici password distribuite a dozzine di fonti indipendenti l’una dall’altra – la cui identità è protetta da blockchain a sua volta.

La lista dei clienti di Palantir include CIA (che l’ha anche finanziata nelle fasi iniziali), FBI, NSA, il Corpo dei Marines, la USAF, il Centro per il controllo delle malattie infettive, l’accademia militare di West Point e il Comando per le operazioni speciali (USSOCOM). Più in generale, la metà sono agenzie che operano nel settore pubblico.


Il più piccolo top gamma 2016 che accontenta tutti? Samsung Galaxy S7 è in offerta oggi su a 350 euro oppure da Amazon a 447 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

CONTINUA A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com