Windows 10, in futuro si potrà controllare con gli occhi

CONDIVIDI:

Windows 10, in futuro si potrà controllare con gli occhi

Abbiamo già visto cosa può fare la tecnologia di tracking dello sguardo abbinata a Windows 10. Ma se per i giocatori può risultare uno strumento secondario per pilotare i propri alter ego virtuali, per le persone con disabilità motorie può essere una risorsa ben più preziosa. Pertanto, Microsoft ha annunciato che in futuro sarà parte integrante del sistema operativo. È attualmente in fase Beta e gli Insider potranno testarla presto; non sono state specificate tempistiche per il rilascio definitivo, ma è possibile che arrivi con l’aggiornamento successivo al Fall Creators Update, noto per ora con il nome provvisorio Redstone 4, che dovrebbe uscire all’inizio della primavera dell’anno prossimo.

Il tracking dello sguardo è stato sviluppato da Microsoft in collaborazione con Tobii, società leader dell’eye tracking specializzata in soluzioni per gaming e accessibilità, ed è un progetto che è in fase di sviluppo dal 2014. Tutto è partito dall’ex giocatore di football Steve Gleason, a cui è stata diagnosticata la SLA (Sclerosi Laterale Amiotrofica), malattia degenerativa che uccide i neuroni responsabili del controllo dei muscoli. Gleason si è reso presto conto che avrebbe dovuto fare affidamento sempre di più sulla tecnologia, e ha contattato Microsoft proponendo una sfida: voleva un po’ di autonomia – almeno la possibilità di comandare la propria sedia e comunicare con la sua famiglia. Quasi un sogno per chi è affetto da questa malattia.

Nel corso di una hackathon il progetto della Gaze Chair controllabile con i soli occhi ha preso forma, e si è evoluto fino all’annuncio odierno. Il tracking dell’occhio funzionerà con i dispositivi Tobii già presenti in commercio (per ora solo Eye Tracker 4C, ma presto tutti gli altri), e inizialmente si concentrerà sulle funzioni di accessibilità primarie – digitazione e navigazione dell’interfaccia di Windows. Per maggiori dettagli sui retroscena, è possibile consultare i post di Tobii e di Microsoft.


Top gamma Samsung 2015 al giusto prezzo? Samsung Galaxy S6 è in offerta oggi su a 305 euro oppure da Monclick a 439 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

CONTINUA A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.