TIM e Canal+: ipotesi joint venture per creare l’alternativa a Netflix

CONDIVIDI:

TIM e Canal+: ipotesi joint venture per creare l’alternativa a Netflix

La creazione di un’alternativa a Netflix per i mercati dell’Europa del Sud sta prendendo corpo. Vivendi aveva in mente questa idea quando ha tentato di acquisire Mediaset Premium, operazione poi saltata e foriera di molteplici problematiche. Il colosso francese ritenta ora battendo altre vie. Il canale francese Canal+ ha proposto una joint venture a TIM. L’operazione è volta all’acquisto di diritti televisivi e alla produzione di film e serie originali da trasmettere su un nuovo canale televisivo.

Il ruolo giocato da Vivendi è ovviamente centrale: sua è la proprietà di Canal+ e sue sono il 23,94% delle quote di TIM. Secondo Ansa il progetto prenderà il nome di Canale+. TIM deterrà la quota di maggioranza mentre Canal+ fornirà la sua esperienza, come ad esempio quella di Studio Canal (produce circa 25 film all’anno) e Studio Plus (produce serie televisive). Si dovrebbe partire con investimenti per circa 100 milioni di Euro, puntando anche ai diritti sportivi (Serie A?) dopo la fase di lancio.

La proposta sarà domani (27 luglio) sul tavolo del consiglio di amministrazione di TIM, impegnato anche a varare il nuovo assetto societario dopo l’uscita dell’ex amministratore delegato Flavio Cattaneo. Conferme o smentite dovrebbero quindi giungere in tempi piuttosto brevi.


Il piccolo della gamma Xperia con un grande cuore? Sony Xperia Z5 Compact è in offerta oggi su a 380 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

CONTINUA A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com