WhatsApp inizierà a monetizzare, ma (per ora) non chiederà soldi ai suoi iscritti

CONDIVIDI:

WhatsApp inizierà a monetizzare, ma (per ora) non chiederà soldi ai suoi iscritti

WhatsApp inizierà a monetizzare, ma (per ora) non chiederà soldi ai suoi iscritti
Tecnoandroid

WhatsApp account scaduto
WhatsApp

Nelle scorse ore vi avevamo segnalato le intenzioni di Facebook riguardo il futuro di WhatsApp: dopo aver acquistato la chat per la somma record di 19 miliardi di dollari, Mark Zuckerberg vorrebbe passare alla cassa. Al momento, infatti, quella che è la principale piattaforma di messaggistica istantanea al mondo non garantisce introiti che rendono giustizia al suo nome ed alla sua grandezza. Il confronto con servizi “fratelli” come lo stesso Facebook o Instagram è impietoso.

WhatsApp però resterà una zavorra (economicamente parlando) ancora per poco. I dirigenti hanno già fatto partire un lavoro di squadra al fine di inquadrare possibili margini di guadagno. Un annuncio lavorativo pubblicato online nelle scorse ore sottolinea ancor di più quest’intenzione: il brand sta infatti cercando un alto profilo manageriale che sappia identificare i settori attraverso cui sarà possibile monetizzare con la chat.

Leggendo queste parole, la domanda che tutti gli iscritti si faranno è: ritorneranno gli abbonamenti annuali?

Al momento non sembrano essere queste le intenzioni di WhatsApp. Come si evince dallo stesso annuncio, in un primo momento si punterà tutto sul settore Business. Sfruttare le imprese (che a loro modo avrebbero servizi esclusivi attraverso la partnership) sarebbe un ottimo stratagemma per far tornare a sorridere le economie della compagnia.

La verità sul futuro di WhatsApp non dista molto nell’arco temporale. Nel giro di pochi mesi, viste le intenzioni del gruppo Facebook, la chat potrebbe subire enormi cambiamenti.

WhatsApp inizierà a monetizzare, ma (per ora) non chiederà soldi ai suoi iscritti
Tecnoandroid

CONTINUA A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com