LG Display investe altri 7 mld di dollari nella produzione di OLED per smartphone

CONDIVIDI:

LG Display investe altri 7 mld di dollari nella produzione di OLED per smartphone

LG Display spinge l’acceleratore sulla produzione di display OLED per smartphone, con l’obiettivo di contrastare l’antagonista per eccellenza, ovvero Samsung Display che detiene oltre il 90 per cento del mercato. Chiara la volontà di strutturare un’offerta più solida da proporre ad importanti brand smartphone che stanno investendo nella tecnologia OLED, a partire dal LG (il V30 sarà il primo smartphone con schermo OLED del produttore coreano), per arrivare ad Apple che con iPhone 8 adotterà, anch’essa per la prima volta, tale tipologia di display.

Nello specifico, entro il 2019, 7 miliardi di dollari verranno destinati ad uno degli stabilimenti produttivi di LG Display che opera in Corea del Sud, per accelerare la produzione di schermi OLED per smartphone. Lo stabilimento di Paju, al confine tra la Corea del Sud e la Corea del Nord, si occuperà di produrre due tipologie di schermi OLED, differenziate in primo luogo in base alle dimensioni ridotte e più ampie; dei 7 miliardi di dollari totali, circa due terzi, ovvero 4,5 miliardi, saranno destinati alla produzione dei pannelli con diagonali più contenute, e la restante parte a quelli più ampi.

Le nuove risorse dedicate ai display per smartphone devono essere contestualizzate nel più ampio rilancio degli investimenti effettuati da LG Display per guadagnare terreno nel mercato degli OLED. 13,5 miliardi di dollari in totale che serviranno anche a potenziare la produzione dei pannelli dei TV e gli impianti attivi anche al di fuori del mercato coreano. Si fa riferimento allo stabilimento di Ghuanzhou, in Cina, che inizierà a produrre display OLED di ampie dimensioni – in precedenza era stato utilizzato solo per realizzare pannelli LCD per TV.


Il più piccolo e potente iPhone di sempre? Apple iPhone SE, compralo al miglior prezzo da Amazon a 309 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

CONTINUA A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com