Google a lavoro su Pik, nuovo formato immagine compresso per il web

CONDIVIDI:

Google a lavoro su Pik, nuovo formato immagine compresso per il web

Google è a lavoro su un nuovo formato di immagine denominato Pik. La conferma arriva direttamente dal profilo ufficiale Github dell’azienda in cui è stata caricata nelle ultime ore una prima raccolta di file relativi proprio a Pik. Le informazioni al riguardo sono piuttosto scarse, viene semplicemente definito come un “nuovo formato di immagine lossy per internet“.

Pik – spiega la stessa Google – è un progetto ancora in fase primordiale che si consiglia di non utilizzare, almeno per il momento, in sostituzione di formato di immagine più sicuro. Poche le informazioni rilasciate per il momento: tutto ciò che si sa, infatti, è che il software richiede come pre-requisito la presenza di una CPU compatibile AVX2 e FMA, ad esempio Haswell.

Sebbene sia presente nel profilo ufficiale di Big G, l’azienda ci tiene a sottolineare che non si tratta di un “Prodotto ufficiale di Google”. Nel Github sono presenti, infine, un encoder e un decodificatore realizzati ad-hoc per il nuovo formato. Per maggiori informazioni vi lasciamo al profilo GitHub disponibile a QUESTO indirizzo.


Due fotocamere sono meglio di una, meglio Plus? Huawei P9 Plus, in offerta oggi da Tiger Shop a 405 euro oppure da Media World a 499 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

CONTINUA A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com