Facebook acquisisce una startup per combattere la pirateria video

CONDIVIDI:

Facebook acquisisce una startup per combattere la pirateria video

Facebook ribadisce il suo impegno nel campo dei video, portando a termine l’acquisizione della startup Source3. Lo scopo di questa mossa di mercato è quello di migliorare gli strumenti di Facebook nella lotta ai video pirata, grazie alle nuove tecnologie ora a disposizione del social network.

Nel corso degli ultimi anni, Zuckerberg ha annunciato l’intenzione di porre i video al centro della strategia futura di Facebook, al punto che oggi rappresentano una buona parte dei contenuti condivisi nelle timeline di milioni di utenti. Tuttavia questo ha reso difficile contrastare la pubblicazione di materiale il cui contenuto non appartiene a chi lo condivide per primo, creando quindi terreno fertile per la pirateria.

Source3 è una startup specializzata nel tracciamento degli indirizzi IP, potenzialità che può essere impiegata proprio per prevenire la condivisione di filmati piratati. La lotta di Facebook ai contenuti illeciti è iniziata già nell’agosto del 2015, con l’introduzione di un sistema in grado di gestire il diritto di copyright nel momento in cui viene richiesta la rimozione di un video. In seguito questo sistema è stato modificando, consentendo il trasferimento dei ricavi pubblicitari ai reali proprietari dei diritti del video contestato, il tutto senza doverlo rimuovere dal web. Le tecnologie offerte da Source3 potranno ulteriormente affinare la capacità di tracciamento e confronto che Facebook utilizza per stabilire le eventuali violazioni.


Spendere poco per avere tanto? Huawei P9 Lite, compralo al miglior prezzo da Amazon a 195 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

CONTINUA A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com