Nexus 6P e 5X: problemi di bootloop risolti dalla community, a caro prezzo

CONDIVIDI:

Nexus 6P e 5X: problemi di bootloop risolti dalla community, a caro prezzo

Forse non tutti ricorderanno i problemi di bootloop che hanno interessato diverse unità di Nexus 6P (ma anche Nexus 5X), sul finire dello scorso anno. Il problema venne riconosciuto da Google quasi subito, ed attribuito ad un difetto hardware, derivante dai core Cortex-A57 presenti in entrambi i SoC Qualcomm Snapdragon 810 e 808.

Nel corso degli ultimi mesi le segnalazioni si sono moltiplicate e con esse anche l’impegno della community per trovare una soluzione alternativa all’assistenza, che riuscisse a rendere di nuovo utilizzabili le unità colpite dal problema.

Un fix non ufficiale creato da XDA risolve l’inconveniente, disattivando i core A57 e facendo affidamento esclusivamente sui Cortex-A53. Le prestazioni non saranno ovviamente le stesse, ma sarà possibile tornare ad utilizzare il dispositivo, seppur con i suoi limiti e qualche lag.

  • Huawei Nexus 6P è disponibile online da Tecnosell a 412 euro.
  • LG Nexus 5X è disponibile online da Amazon a 259 euro. Il rapporto qualità prezzo è discreto. Ci sono 65 modelli migliori.
  • Disponibili su : Nexus 6P a 361 euro e Nexus 5X a 245 euro.

(aggiornamento del 24 July 2017, ore 08:46)

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

CONTINUA A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.