Intensificati controlli su Apple Park, sempre più difficile realizzare video con droni

CONDIVIDI:

Intensificati controlli su Apple Park, sempre più difficile realizzare video con droni

A poco più di un mese di distanza dal precedente filmato di giugno, andiamo a vedere un nuovo video realizzato da Matthew Roberts con l’aiuto di un drone, per valutare i progressi costruttivi di Apple Park. Sebbene le differenze visive non siano così notevoli, la struttura principale sembra ormai pronta ad accogliere i primi dipendenti, lo stagno artificiale interno quasi completamente realizzato e prossimo ad essere riempito, mentre continuano i lavori di rifinitura sullo Steve Jobs Theater.

Secondo quanto riportato da AppleInsider, negli ultimi giorni sarebbero stati intensificati i controlli al fine di evitare che video del genere continuino a proliferare. Apple Park non è al momento inserito nella liste delle No-fly zone, tuttavia pare che qualche operatore sia già stato fermato dalla sicurezza interna, è dunque probabile che in futuro le riprese effettuate con droni possano diminuire drasticamente.

Vi lasciamo alla visione della clip più recente, seguita da un’altra testimonianza video datata 4 luglio, realizzata da un operatore che afferma di essere stato fermato dal personale addetto alla sicurezza dell’area, senza fortunatamente subire ulteriori conseguenze.


Top gamma Samsung 2015 al giusto prezzo? Samsung Galaxy S6 è in offerta oggi su a 305 euro oppure da Monclick a 399 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

CONTINUA A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com