Microsoft crede nella Realtà Virtuale ma al momento solo su PC e non su Xbox One

CONDIVIDI:

Microsoft crede nella Realtà Virtuale ma al momento solo su PC e non su Xbox One

Quando Microsoft ha annunciato al mondo Xbox One X, all’epoca Project Scorpio, ha concentrato l’attenzione sul 4K, sulla potenza in termini di hardware e anche sulla Realtà Virtuale annunciando che il supporto a tale tecnologia sarebbe arrivato su Xbox One X.

I tempi però non sembrano ancora maturi ed effettivamente all’E3 2017 Realtà Virtuale ed Aumentata sono stati due argomenti completamente assenti sul palco dedicato ad Xbox. Parlando ai microfoni di GameSpot, il direttore generale di Microsoft, Dave McCarthy, è tornato sull’argomento dichiarando che al momento il “focus” è concentrato solo sul PC.

Microsoft punta molto sia sulla Realtà Virtuale sia su quella Aumentata, ma l’ambiente più idoneo attualmente è quello dei Personal Computer, considerando che non esiste ancora una vere e propria “Killer App” in grado di ampliare notevolmente il bacino di utenza dei visore VR e AR.


Il best seller rinnovato in chiave 2016? Motorola Moto G4, compralo al miglior prezzo da Amazon a 177 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

CONTINUA A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com