Samsung introdurrà tool per ottimizzare la memoria dei dispositivi di fascia bassa

CONDIVIDI:

Samsung introdurrà tool per ottimizzare la memoria dei dispositivi di fascia bassa

Stando agli ultimi rumor, pare che Samsung stia lavorando all’introduzione di nuovi strumenti software, volti a migliorare la gestione della memoria e delle prestazioni nei suoi dispositivi di fascia media e bassa. Si tratta di due app distinte, la prima chiamata Storage Saving, mentre la seconda è niente meno che la già conosciuta Manutenzione Dispositivo. Quest’ultima, già resa disponibile come app standalone, è stata introdotta inizialmente nella personalizzazione software dei dispositivi top di gamma, per poi estendersi lentamente a tutti quelli dotati di interfaccia personalizzata Samsung.

Storage Saving, invece, dovrebbe permettere di liberare più facilmente la memoria del dispositivo, trasferendo automaticamente tutte le foto e i video all’interno dello spazio cloud di Samsung, lasciando sullo smartphone solo copie in bassa qualità. A differenza di Manutenzione Dispositivo, non è chiaro se questa funzionalità verrà integrata anche nei terminali top di gamma, i quali si distinguono per un discreto quantitativo di memoria interna di base.

Con l’arrivo di Storage Saving, e la sempre miglior qualità fotografica di questi dispositivi, l’offerta di archiviazione gratuita nel cloud Samsung potrebbe apparire troppo limitata, pur ammontando a 15GB, motivo per cui il produttore sudcoreano potrebbe cogliere l’occasione per rivedere al rialzo la disponibilità di giga gratuiti sulla nuvola.


Bordi Edge e potenza ma con risparmio garantito? Samsung Galaxy S6 edge, compralo al miglior prezzo da Amazon a 374 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

CONTINUA A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.