Patch Tuesday luglio 2017, tutte le novità per Windows 10

CONDIVIDI:

Patch Tuesday luglio 2017, tutte le novità per Windows 10

E anche questo mese è arrivato il Patch Tuesday: Microsoft ha rilasciato aggiornamenti cumulativi per tutte e quattro le versioni di Windows 10 e Windows 10 Mobile – inclusa quella originale 1507, anche se il periodo di supporto è formalmente finito. Come al solito, gli aggiornamenti includono bug fix e aggiornamenti di sicurezza; niente nuove funzionalità. Ecco tutti i dettagli.

  • Windows 10 1703 “Creators Update” – build 15063.483 (KB4025342)

    • Risolta una chiusura inaspettata di Internet Explorer all’apertura di certi siti emersa con gli aggiornamenti di fine giugno.
    • Migliorato il supporto di Media Creation Tool per gli scenari Setup Tourniquet.
    • Risolto un problema in CoreMessaging.dll che poteva causare il crash di app a 32 bit in Windows 10 a 64 bit.
    • Risolto un possibile crash di Visual Studio o app WPF con l’uso del pennino.
    • Risolto un crash di sistema quando certe periferiche USB vengono rimosse quando il device è in standby.
    • Risolti alcuni problemi con l’orientamento automatico del display che smette di funzionare dopo l’apertura o chiusura del coperchio.
    • Risolto un problema di rendering dei file immagine JPX e JBIG2 nei file PDF.
    • Risolto un problema di passaggio all’account Administrator attraverso il Controllo Account Utente usando una smart card.
    • Risolto un problema di perdita dell’ultimo carattere durante la scrittura a mano libera in coreano.
    • Risolto un problema di conflitto di risorse tra App-V Catalog Manager e Profile Roaming Service. Una nuova chiave del registro è disponibile per controllare il periodo di attesa di App-V Catalog Manager, permettendo così ai Profile Roaming Service di terze parti di completare le operazioni.
    • Aggiornamenti di sicurezza a IE11, Edge, Windows Search, kernel Windows, shell Windows, Microsoft Scripting Engine, Virtualizzazione Windows, Datacenter Networking, Windows Server, Archiviazione Windows e file system, Microsoft Graphics Component, driver kernel Windows, ASP.NEt, PowerShell e .NET Framework.
  • Windows 10 1607 “Anniversary Update – build 14393.1480 (KB4025339)

    • Risolta una chiusura inaspettata di Internet Explorer all’apertura di certi siti emersa con gli aggiornamenti di fine giugno.
    • Risolto un crash con i server Lync Edge (Stop Error D1).
    • Risolto un leak di memoria nel pool nonpaged con tag NDnd che causa un crash del sistema operativo.
    • Risolto un conflitto quando due thread cercando di ricostruire in contemporanea una tabella hash.
    • Risolto un blocco di Internet Explorer quando si clicca su una colonna vuota poi immediatamente dopo si tiene premuto Shift e si fa doppio click.
    • Risolto un problema in cui l’evento NewWindow3 non è mai chiamato in una classe gestita WebBrowser in .NET 4.6.
    • Risolto un problema di Internet Explorer in cui un nodo testuale restituito da DOMParser potrebbe essere sbagliato quando MutationObserver per ChildList e subtree è attivo.
    • Risolto un problema nella ricerca (CTRL-F) che in rari casi poteva portare a un crash di Internet Explorer 11.
    • Aggiornamenti di sicurezza a IE11, Edge, Windows Search, kernel Windows, shell Windows, Microsoft Scripting Engine, Virtualizzazione Windows, Datacenter Networking, Windows Server, Archiviazione Windows e file system, Microsoft Graphics Component, driver kernel Windows, ASP.NEt, PowerShell e .NET Framework.
  • Windows 10 1511 “November Update – build 10586.1007 (KB4025344)

    • Risolta una chiusura inaspettata di Internet Explorer all’apertura di certi siti emersa con gli aggiornamenti di fine giugno.
    • Risolto un problema di rendering dei file immagine JPX e JBIG2 nei file PDF.
    • Risolto un problema di Internet Explorer in cui un nodo testuale restituito da DOMParser potrebbe essere sbagliato quando MutationObserver per ChildList e subtree è attivo.
    • Risolto un possibile problema di sincronizzazione con un server MDM dopo un blackout o uno spegnimento improvviso.
    • Aggiornamenti di sicurezza a IE11, Edge, Windows Search, kernel Windows, shell Windows, Microsoft Scripting Engine, Virtualizzazione Windows, Datacenter Networking, Windows Server, Archiviazione Windows e file system, Microsoft Graphics Component, driver kernel Windows, ASP.NEt, PowerShell, NTFS e .NET Framework.
  • Windows 10 1507 “Initial release” – build 10240.17488 (KB4025338)

    • Risolta una chiusura inaspettata di Internet Explorer all’apertura di certi siti emersa con gli aggiornamenti di fine giugno.
    • Risolto un problema di sporadica mancata conservazione delle associazioni file dopo un aggiornamento o un reset.
    • Risolto un problema di Internet Explorer in cui un nodo testuale restituito da DOMParser potrebbe essere sbagliato quando MutationObserver per ChildList e subtree è attivo.
    • Risolto un problema nella ricerca (CTRL-F) che in rari casi poteva portare a un crash di Internet Explorer 11.
    • Risolto un problema di attivazione dell’evento oncashchange durante la navigazione in alcuni URL indicizzati in IE11.
    • Risolto un problema in cui l’evento NewWindow3 non è mai chiamato in una classe gestita WebBrowser in .NET 4.6.
    • Risolto un possibile sfarfallio dello schermo quando si passa il mouse sopra un’opzione di un menu popup in IE11 ed Edge.
    • Risolto un blocco di Internet Explorer quando si clicca su una colonna vuota poi immediatamente dopo si tiene premuto Shift e si fa doppio click.
    • Risolto un crash di Internet Explorer con certi Browser Helper Object dopo gli aggiornamenti di luglio.
    • Risolto un problema in cui alcuni elementi (input o selezione) non possono essere bersagli attivi di alcuna azione in IE11. Succede quando viene rimosso un iframe che conteneva un cursore in certi elementi (input o selezione) e poi viene aggiunto un nuovo iframe.
    • Aggiornamenti di sicurezza a IE11, Edge, Windows Search, kernel Windows, shell Windows, Microsoft Scripting Engine, Virtualizzazione Windows, Datacenter Networking, Windows Server, Archiviazione Windows e file system, Microsoft Graphics Component, driver kernel Windows, ASP.NEt, PowerShell, NTFS e .NET Framework.

L’iPhone più grande di sempre? Apple iPhone 6s Plus, in offerta oggi da Amazon Marketplace a 508 euro oppure da Amazon a 735 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

CONTINUA A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.