Eve V in ritardo: difficoltà con il fornitore dei display

CONDIVIDI:

Eve V in ritardo: difficoltà con il fornitore dei display

Se c’è una cosa che abbiamo imparato con l’esplosione del crowd funding, specialmente nel settore high-tech e con prodotti complessi, è che molto, molto di rado le cose vanno come previsto e le tempistiche vengono rispettate alla lettera. Purtroppo a questa dura legge deve sottostare anche Eve V, il tablet/2-in-1 ispirato al Surface Pro di Microsoft realizzato con la community, che sta avendo grosse difficoltà con il fornitore dei display ed è già stato costretto a rimandare le consegne ai primi backer su IndieGoGo.

Il co-fondatore di Eve Konstantinos Karatsevidis scrive che la situazione con l’attuale fornitore è piuttosto complessa: ancora non riesce a produrre pannelli con una qualità e un ritmo accettabili, e per motivi poco chiari (cambiano continuamente) non permettono a Eve di effettuare il controllo qualità indipendentemente come pattuito all’inizio. Inoltre, a causa degli accordi di riservatezza Eve non può condividere con la community tutti i dettagli e i retroscena della situazione.

Al momento Eve ha di fronte due strade: cercare di resistere con l’attuale fornitore o cambiarlo, con il rischio di allungare ulteriormente i tempi di consegna. Il vantaggio è che con il Computex 2017 il prodotto ha ricevuto un’ottima visibilità, e molti produttori hanno dimostrato interesse nel progetto. La maggior parte dei prodotti alternativi porterebbe alcuni vantaggi in termini di autonomia e risoluzione.


Top gamma Sony al gusto prezzo? Sony Xperia Z5, compralo al miglior prezzo da ePRICE a 355 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

CONTINUA A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com