Google Maps: i limiti di velocità si fanno attendere, ora solo in due aree

CONDIVIDI:

Google Maps: i limiti di velocità si fanno attendere, ora solo in due aree

Google, a novembre dello scorso anno, ha iniziato ad attivare una delle funzionalità di Maps più richieste dagli utenti, ovvero l’integrazione delle segnalazioni dei limiti di velocità. Il primo avvistamento ha riguardato un dispositivo Android Auto, ma, a diversi mesi di distanza, la distribuzione su vasta scala di tale funzionalità continua a mancare.

Recentemente Google è tornata sulla vicenda, confermando in quali aree la funzione risulta attiva. Molto poche, in verità: i limiti di velocità di Maps sono visualizzabili esclusivamente nella San Francisco Bay Area (area metropolitana che circonda la Baia di San Francisco) e nella città di Rio de Janeiro.

Non si può quindi assolutamente parlare attivazione a livello mondiale, ma di una fase di sperimentazione limitata a solo alle citate due aree geografiche. La scelta della prima può risultare giustificata dal fatto che sorge poco distante dal quartier generale di Google a Mountain View, mentre non appare immediatamente comprensibile la scelta della seconda, ma tant’è.


Una scelta vincente sotto i 200€? Wiko Fever, compralo al miglior prezzo da Unieuro a 159 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

CONTINUA A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com