Nuovi accordi per Apple Pay ed altri in arrivo per (ri)lanciare la piattaforma

CONDIVIDI:

Nuovi accordi per Apple Pay ed altri in arrivo per (ri)lanciare la piattaforma

Nuovi accordi per Apple Pay ed altri in arrivo per (ri)lanciare la piattaforma
Tecnoandroid

apple pay

Apple Pay da qualche mese è realtà anche in Italia, anche se non sembra. Rispetto agli Stati Uniti dove sempre più persone entrano nei negozi e pagano con il loro iPhone, qui da noi questa usanza sembra non avere grande ancora seguito. Colpa della burocrazia, secondo alcuni, che rende Apple Pay uno strumento molto limitato a causa di mancati accordi con i maggiori istituti bancari.

L’azienda di Cupertino però, in queste ore, grazie ad un accordo siglato con una delle major bank del territorio nostrano, può tornare a sorridere.

La notizia di una partnership tra Banca Mediolanum ed Apple Pay era nell’aria da tempo. Ora l’accordo è divenuto ufficiale. Ciò significa che tutti i possessori di una carta risalente a tale istituto potranno registrarsi al programma di pagamento che consente di effettuare transizione monetarie attraverso l’utilizzo dell’iPhone.

Per Apple si tratta di un’ottima notizia, considerando che in Italia molte società del settore bancario hanno visto con astio l’ingresso di tale piattaforma. L’azienda di Tim Cook può essere ancora più soddisfatta, inoltre, se si guarda all’immediato futuro con altre sette compagnie (tra cui Fineco, American Express, ed Hype) pronte ad unirsi al programma.

Restano come ovvio i problemi, dati soprattutto dai mancati accordi con altre major bancarie quali Poste Italiane o Banca Intesa San Paolo. C’è però, da oggi, una piccola speranza che ben presto anche il nostro paese possa aprirsi al mondo dei pagamenti 2.0.

Nuovi accordi per Apple Pay ed altri in arrivo per (ri)lanciare la piattaforma
Tecnoandroid

CONTINUA A LEGGERE

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com