Terrorismo online: Facebook, Microsoft, Twitter e YouTube alleate nella lotta

CONDIVIDI:

Terrorismo online: Facebook, Microsoft, Twitter e YouTube alleate nella lotta

L’unione fa la forza e quando l’avversario da affrontare è particolarmente agguerrito, si tratta di un’unione quanto mai gradita. I principali big del mercato hi-tech, chi più chi meno, hanno adottato singolarmente politiche di lotta al terrorismo e all’estremismo online. Nelle scorse ore le singole iniziative sono confluite nella creazione del Global Internet Forum to Counter Terrorism da parte di Facebook, Microsoft, Twitter e YouTube. L’obiettivo è coordinare le azioni di contrasto e condividere le conoscenze.

Il nuovo forum capitalizza le risorse messe a disposizione da iniziative preesistenti, come l’EU Internet Forum e lo Shared Industry Hash Database, senza trascurare le discussioni con enti governativi e le conclusioni dei più recenti incontri del G7 e del Consiglio Europeo. La collaborazione tra i membri aderenti al forum è finalizzata a raggiungere tre principali obiettivi.

Il primo punto coincide con lo sviluppo di soluzioni tecnologiche, anche basate sull’intelligenza artificiale, da impiegare per individuare e classificare i contenuti e definire uno standard per i metodi di rimozione di quelli di tipo terroristico. In secondo luogo, il gruppo commissionerà ricerche per ottimizzare gli sforzi in tema di counter-speech (i contenuti a contrasto degli estremismi e del terrorismo online) e adottare le future scelte tecniche e le politiche per rimuovere contenuti terroristici.


Il best seller rinnovato in chiave 2016? Motorola Moto G4, compralo al miglior prezzo da Amazon a 166 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Annunciata la creazione del nuovo Global Internet Forum to Counter Terrorism da parte dei quattro big del mercato hi-techHDblog.it

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com