Google brevetta il trackpad sul retro. In arrivo su Pixel 2?

CONDIVIDI:

Google brevetta il trackpad sul retro. In arrivo su Pixel 2?

Se avete assistito alla rivoluzione degli smartphone fin dall’inizio, ricorderete che nei primi dispositivi Android era frequentemente equipaggiato, tra i pulsanti della barra di navigazione fisica, un trackpad. Lo stesso Nexus One, il primo Google Phone realizzato da HTC, ne includeva uno, così come il “fratello” HTC Desire; non ha mai attecchito più di tanto e il mondo se n’è presto dimenticato. Diversi produttori hanno poi cercato di riportarli in vita negli anni successivi, con risultati altalenanti. Un nuovo brevetto emerso in questi giorni sembra indicare che il prossimo tentativo potrebbe essere ad opera di Google.

Il brevetto descrive un’area convessa nella zona posteriore in grado di funzionare da touchpad. Tra l’immagine qui sopra e la descrizione viene facile immaginare i dispositivi Motorola di un paio di generazioni fa – Nexus 6 incluso – che includevano una piccola rientranza contenente l’iconica M alata. Eppure il brevetto è stato richiesto appena l’anno scorso, proprio nel mese di giugno.

L’idea sembra un po’ anacronistica, ma è altrettanto vero che non sono in pochi coloro che apprezzano la possibilità di eseguire gesture sugli scanner di impronte digitali – gli stessi Pixel e Nexus di ultima generazione la includono. Chissà, magari lo vedremo su Taimen e Walleye, i Pixel di prossima generazione, o magari è solo uno di quei tantissimi brevetti che le grandi società registrano “perché non si sa mai”, senza una reale intenzione di portarli sul mercato.


Lo Smartphone Samsung più desiderato? Samsung Galaxy S7 Edge è in offerta oggi su a 300 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Il brevetto descrive un’area convessa nella zona posteriore in grado di funzionare da touchpad.HDblog.it

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com