OnePlus 5 teardown: riparazioni abbastanza facili

CONDIVIDI:

OnePlus 5 teardown: riparazioni abbastanza facili

Dopo le punitive torture di JerryRig, il nuovo OnePlus 5 si sottopone anche all’inevitabile teardown. Ad arrivare per primi sono i colleghi di Myfixguide, che realizzano un reportage fotografico step-by-step piuttosto completo ed esaustivo – anche se purtroppo le descrizioni sono in un inglese un po’ stentato.

In ogni caso, pare che il device sia tanto facile da riparare quanto robusto: la back cover è semplicemente avvitata e incastrata – niente adesivo – e i vari componenti si riescono a rimuovere senza troppe complicazioni. La batteria è fissata alla scocca con l’adesivo, ma c’è una linguetta che rende semplice l’estrazione. Attenzione però alla scheda logica in basso: è sottile e fissata anch’essa con l’adesivo. Bisogna essere delicati.

È un po’ un peccato non poter vedere i chip presenti sulla scheda madre, ma ci sono delle placche di metallo, con ogni probabilità dedicate alla dissipazione del calore, saldate direttamente sopra. È chiaro che comunque non influenza il livello di riparabilità del telefono.


L’iPhone più grande di sempre? Apple iPhone 6s Plus è in offerta oggi su a 468 euro oppure da Amazon a 735 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Dopo le punitive torture di JerryRig, il nuovo OnePlus 5 si sottopone anche all’inevitabile teardown. Pare che il device sia tanto facile da riparare quanto robusto.HDblog.it

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com