Verizon completa l’acquisizione di Yahoo tra scandali e buone uscite

CONDIVIDI:

Verizon completa l’acquisizione di Yahoo tra scandali e buone uscite

Si completa oggi ufficialmente una delle operazioni di mercato più discusse degli ultimi anni: Verizon Communications Inc. ha infatti annunciato di aver completato l’iter per l’acquisizione di Yahoo! Inc. dopo che nel luglio 2016 era stato reso noto l’accordo.

La stessa acquisizione era stata messa in pericolo a ottobre dello scorso anno a causa del noto (duplice) scandalo degli account rubati. Per questo motivo l’operatore telefonico americano aveva chiesto uno sconto di 1 milardo di dollari sul prezzo di acquisto (sui 4,83 miliardi inizialmente concordati), per poi considerare addirittura l’uscita dall’affare.

Nasce così ora Oath, realtà multibrand che include al suo interno HuffPost, Yahoo Sports, AOL.com, MAKERS, Tumblr, BUILD Studios, Yahoo Finance, Yahoo Mail e altri servizi.


Il best seller rinnovato in chiave 2016? Motorola Moto G4, compralo al miglior prezzo da Amazon a 171 euro.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Con le dimissioni del CEO Marissa Mayer ha inizio ufficialmente la nuova vita di Oath, business multibrand di proprietà di Verizon.http://hdblog.it/feed/

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com