Assassin’s Creed Origins: alcuni contenuti di una rivista trapelati in rete svelano molte cose

CONDIVIDI:

Assassin’s Creed Origins: alcuni contenuti di una rivista trapelati in rete svelano molte cose
Tecnoandroid

Assassin's Creed Origins
La copertina di Game Informer conferma molti rumor su Assassin’s Creed Origins

Dopo che le pagine di uno speciale di Game Informer sono state scoperte in rete, molti dei rumor che circolavano intorno ad Assassin’s Creed Origins hanno finalmente avuto una conferma decisamente più ufficiale. Le voci sull’antico Egitto sono confermate, e Game Informer rafforza queste ed altre convinzioni.

Le pagine analizzate illustrano in dettaglio un’intervista con il regista creativo Jean Guesdon, che si sbilancia nel parlare della storia dello sviluppo di Origins, e delle caratteristiche di gioco con cui i giocatori avranno a che fare. In aggiunta al tradizionale gameplay di Assassin’s Creed come base di partenza, il capitolo chiamato Origins vedrà un mondo di gioco molto più dinamico. I NPC (Non Playable Characters, ovvero i personaggi non controllabili) opereranno in un ciclo giorno/notte, l’AI reagirà in maniera decisamente più logica al giocatore, e sarà possibile arrampicarsi su qualsiasi superficie, o quasi.

Detto questo, il parkour non sarà l’unica opzione di viaggio: i giocatori potranno cavalcare cammelli attraverso le ambientazioni, per raggiungere gli obiettivi e combattere i nemici. Altre informazioni e immagini trapelate rivelano che il personaggio principale, Bayek, è stato un Medjay che era fondamentalmente una “forza di polizia elitaria nell’epoca tolemaica“, (grazie a PCgamesN). I Medjay erano guardie del palazzo e della tomba della famiglia reale egiziana.

Anche l’esplorazione sembra avere elementi di rinnovamento. Origins abbandonerà il vecchio radar di Assassin’s Creed in favore di una bussola in stile Skyrim, che indicherà la giusta direzione. Il gioco permetterà inoltre ai giocatori di attaccare tombe e rovine egiziane, e saccheggiare tesori in ambientazioni subaquee. Naturalmente, ogni regione avrà i propri pericoli, inclusi gli animali che attaccheranno NPC, e altri animali nello stile dei giochi di Far Cry di Ubisoft.

Uno dei principali desideri dei fan sarà chiaramente evitare bug e problemi che hanno afflitto Assassin’s Creed Unity. Su questo versante, sembra possibile essere tranquilli: sembra che lo sviluppo di Origins abbia avuto inizio addirittura prima che Unity fosse finito, e avrà il vantaggio di non seguire il solito programma di rilascio annuale di Ubisoft. Insomma, il team sembra essersi preso tutto il tempo necessario per evitare vecchi errori. Secondo i leak, Assassin’s Creed Origins è previsto per il 27 Ottobre su PC, PS4 e Xbox One.

Ora tutto quello di cui abbiamo bisogno è vedere il gioco in azione.

Assassin’s Creed Origins: alcuni contenuti di una rivista trapelati in rete svelano molte cose
Tecnoandroid

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com